Locandina
Area Camper
  • Reserved Campers
Fossetta & Arte
Visitatori
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi16
mod_vvisit_counterIeri63
mod_vvisit_counterCor. Sett.364
mod_vvisit_counterPre. Sett.640
mod_vvisit_counterCor. Mese2671
mod_vvisit_counterPre. Mese2865
mod_vvisit_counterTotale219073

Visitatori online: 2
Oggi: 28-04-17
Home CA' CORNIANI LOCATION

PostHeaderIcon Cà Corniani Location

CA’ CORNIANI E LA CHIESA DI SAN GIOVANNI BATTISTA
LA NUOVA LOCATION PER I CATERING.


E' un centro rurale circondato da un territorio di circa 1.770 ettari di origine lagunare, situato a nord di Caorle e compreso tra la sponda destra del fiume Livenza e il ramo Livenza Morta - Canale Brian.
Fino ai primi anni dell'800, era una vasta palude malarica, che necessitava di significativi interventi di bonifica.
Nel 1851 fu acquistato dalle Assicurazioni Generali con il preciso scopo di rafforzare la garanzia patrimoniale dei propri assicurati. 
A dare il via ai lavori di canalizzazione delle acque e alla costruzione del nuovo impianto idrovoro, fu nel 1879 Daniele Francesconi, segretario della Direzione veneta della Compagnia.

Ca' Corniani rappresenta storicamente il primo esempio di bonifica integrale realizzata su iniziativa privata nelle paludi venete.

Inaugurata nel 1880, a soli 25 anni dall'acquisto della vecchia valle, l'azienda si è caratterizzata da subito come un modello di impresa agricola condotta direttamente in economia e contraddistinta da un'attività diversificata dalle produzioni primarie di derrate alimentari fino alla loro trasformazione industriale e successiva commercializzazione.
Completata la bonifica idraulica, a partire dal 1884, furono abbattuti i vecchi "casoni" sostituendoli con fabbricati in muratura, costruiti in tre tipi diversi e con ampiezza proporzionata ai poderi che si andavano delineando.

L'area complessiva del centro di Ca' Corniani (edifici, strade e piazzali) risultò di circa 60.000 mq per una popolazione residente, nel 1884, di circa 650 anime.


Nel 1925, dopo le devastazioni e allagamenti causati dalle forze armate nella prima guerra mondiale, le famiglie mezzadrili erano 62. Compresi i salariati, gli operai e gli artigiani, la popolazione era di circa 1500 persone.
Attualmente risiedono circa 200 abitanti.
Nel 1920 fu eretta una chiesa ad una sola navata dedicata a S. Giovanni Battista.
Di particolare interesse la statua lignea di S. Giovanni Battista che si trova sul fondo dell'abside.
Da visitare il complesso delle cantine e le due piazze racchiuse dagli edifici rurali, Campo Procuratie e Campo Rimembranze.

 

Verisito.png
Buon Giorno
Cerca nel sito

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Privacy Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Privacy Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.